skip to main content

​Top 10 delle cose da fare nei dintorni di Alice Springs

L’avventura ti attende ad Alice Springs, famosa cittadina dell’outback australiano nel Northern Territory. Racchiusa tra il versante orientale e quello occidentale della catena dei MacDonnell Ranges, Alice Springs è famosa per i paesaggi desertici, i personaggi che hanno fatto la sua storia e un forte legame culturale con la popolazione degli Arrernte.

1. Guardare l’alba da una mongolfiera

Saluta il nuovo giorno sorvolando dolcemente l’outback a bordo di una mongolfiera, per ammirare i canguri, i cavalli selvatici e i cammelli che scorazzano liberi, prima di toccare terra e gustare un piccolo rinfresco con spumante e succhi di frutta. Nel 2017, Outback Ballooning di Alice Springs ha messo in volo la mongolfiera più grande d’Australia, con una capienza di 24 persone sedute oltre al pilota.

2. Provare le attrazioni di Alice Springs

Visita l’Alice Springs Reptile Centre per guardare da vicino il goanna, il diavolo spinoso e il clamidosauro, prima di andare a visitare l’aula scolastica più grande del mondo, con una superficie di 1,3 milioni di km2, al centro visite dell’Alice Springs School of the Air. Passeggia intorno all’antica stazione del telegrafo, dove sorse il primo insediamento europeo di Alice Springs. Lascia la città e dirigiti verso il Kangaroo Sanctuary, il rifugio dove Chris “Brolga” Barnes (presentatore del documentario della BBC “Kangaroo Dundee”) salva i cuccioli di canguro rimasti orfani. I visitatori potranno coccolarli e dar loro da mangiare.

3. Ammirare la vita del deserto

Scopri tutto quello che c’è da sapere sulla fauna e la flora dell’Australia centrale all’Alice Springs Desert Park. Percorrii i sentieri che attraversano i tre habitat del deserto per assistere allo spettacolo dei rapaci che volano liberi. Scopri le specie autoctone ospitate casetta nel rifugio dedicato agli animali notturni, tra cui rettili, pipistrelli, uccelli e bilby. Infine, scopri in che modo gli aborigeni si procacciano e come preparano il cibo, come conservano l’acqua e in cosa consiste la medicina del bush.

4. Ricoprirsi di terra rossa su un quad

Amante dell’avventura? Allora dedica mezza giornata o una giornata intera a un’escursione in quad sulla catena dei MacDonnell Ranges verso la più antica cattle station ancora attiva del Northern Territory con Outback Quad Adventures. Percorri i sentieri del bush lungo la catena montuosa e attraverso i vecchi letti di fiumi ormai asciutti e sabbiosi. I quad hanno la guida automatica, sono sicuri e facili da manovrare e non è richiesta esperienza. Il divertimento è assicurato!

5. Provare uno dei migliori campi di golf al mondo nel deserto

Ad Alice Springs il golf è un po’ diverso: i green curati e i fairway ondulati si stagliano sul rosso della catena delle MacDonnell Ranges. I golfisti di tutto il mondo amano le insidie di questo campo, con i suoi stretti fairway delimitati da rocce sporgenti e dove il rough è selvaggio quanto la regione che lo ospita. A disposizione dei visitatori ci sono un pro shop, carrelli elettrici, campo pratica e putting green illuminati, e un circolo con ristorante.

6. Passeggiare su un cammello al tramonto

Divertiti ad avvistare canguri e uccelli, ammira il rosso della catena montuosa alle luci del tramonto e respira la pace del deserto con una passeggiata su un cammello nella Ilparpa Valley con Pyndan Camel Tracks. I cammelli sono tranquilli e ben addestrati dal “camel man” Marcus, che lavora con questi animali da ormai trent’anni. C’è un servizio navetta gratuito dalle strutture ricettive di Alice Springs.

7. Esplorare i West Macs

Il versante occidentale della catena dei MacDonnell Ranges si estende per 160 km a ovest di Alice Springs ed è famoso per i paesaggi da cartolina, le escursioni straordinarie, le piscine naturali e i tesori naturalistici. Partecipa a un tour organizzato oppure scoprilo in solitaria. Ammira i wallaby delle rocce dai piedi neri nei pressi della piscina naturale permanente del Simpsons Gap. A mezzogiorno, non perderti il rosso brillante delle pareti dello Standley Chasm. Fai un bagno nella piscina naturale di Ellery Creek Big Hole. Esplora Ormiston Gorge, Glen Helen e le Ochre Pits, luogo sacro per gli aborigeni locali.

8. Esplorare gli East Macs

Parti in direzione est da Alice Springs alla volta del versante orientale della catena dei MacDonnell Ranges. Ammira le pitture rupestri aborigene dell’Emily Gap e fai un picnic nel vicino Jessie Gap. Scegli il percorso ad anello attorno a Corroboree Rock per raggiungere la gola di Trephina Gorge, una delle migliori attrazioni della zona orientale. Proseguendo in fuoristrada verso N’Dhala Gorg potrai ammirare più di 5.000 antiche incisioni rupestri e passeggiare attorno alle rovine della prima cittadina dell’Australia centrale, nella Arltunga Historical Reserve. Esplorate il magnifico Ruby Gap, dove un tempo furono trovati piccoli granati.

9. Dormire in tenda nella Rainbow Valley

Non perderti il tramonto nella Rainbow Valley, una scarpata di arenaria multicolore con fasce che vanno dall’ocra brillante al viola quando scende la sera. Fai una piccola passeggiata fino a Mushroom Rock, un’insolita formazione di arenaria con un tunnel naturale formatosi nel corso dei millenni. Partecipa a un’escursione in giornata da Alice Springs (75 km in direzione sud, solo fuoristrada) oppure porta la tenda e campeggia nella valle. Sono presenti bagni, griglie per il barbecue e tavoli da picnic.

10. Scoprire il luogo di nascita di Albert Namatjira

Esplora l’insediamento di Hermannsburg (a ovest di Alice Springs, facilmente raggiungibile in auto in un’ora e mezzo), la prima cittadina dell’Australia centrale e dimora dell’artista aborigeno Albert Namatjira, famoso per i suoi acquerelli. Visita la sua casa e il museo, rilassati nelle Kata Anga Tea Room e fai un salto alla Namatjira Gallery, dove sono esposti i dipinti originali dell’artista e le opere degli apprezzati ceramisti di Hermannsburg.

Condividi