Hi there, would you like to view this page on our USA site?

TNT002NorthernTerritory 20190520 Uluru Sunset-Viewing MC 18775 1

Ascoltare, rispettare e connettersiComprendere la cultura nel Northern Territory

 

Quando ti trovi davanti alle meraviglie naturali e culturali del NT, la loro portata e le loro caratteristiche ultraterrene richiedono la tua attenzione. Non potrai fare a meno di sentirti umile e di lasciarti assorbire dagli incredibili paesaggi. Questi sono luoghi che trasudano magia, che hanno catturato l’immaginazione fin dall’inizio dei tempi, e continuano ad avere un profondo significato culturale per i proprietari tradizionali.

Spesso questi siti sacri e spirituali hanno provveduto al sostentamento degli aborigeni australiani per decine di migliaia di anni. Ti basterà trascorrere un paio di giorni camminando lungo il sentiero di Larapinta o Jatbula per capire quanto sia importante una piscina naturale per la sopravvivenza umana nell’Outback. Il legame con la terra svolge un ruolo importante nelle culture australiane aborigene. Le storie e i messaggi culturali essenziali sono conservati nel paesaggio, sbloccati solo da pochi membri della comunità che li trasmettono da una generazione all’altra.

Analogamente alle visite dei templi del Nepal, del Monte Parnaso in Grecia o del Taj Mahal in India, riconoscere il profondo valore culturale di un luogo può contribuire a proteggerlo e partirai dopo aver avuto una ricca esperienza di vita.

Durante il nostro viaggio nel NT, abbiamo deciso di ammirare i posti attraverso gli occhi dei proprietari tradizionali, ascoltando le storie della terra ed entrando in connessione con antiche pratiche culturali. Speriamo che tu faccia lo stesso...

Ascoltare storie della creazione ispiratrici

Uluru, Uluru-Kata Tjuta National Park 

A 5 ore e mezza di auto da Alice Springs sulla Stuart Highway

Tradizionalmente, Uluru è proprietà del popolo Anangu, che occupa l’area da decine di migliaia di anni.

Per gli Anangu e altri aborigeni australiani, Uluru ha un significato spirituale incredibile e si ritiene che sia rimasto lo stesso sin dal periodo di creazione. Questo periodo, il Tjukurpa (pronunciato chook-orr-pa), si riferisce al momento in cui gli esseri ancestrali si sono spostati attraverso la terra creando il mondo come lo conosciamo.

Complesso sistema di credenze che comprende legge, religione e guida morale, il Tjukurpa guida la vita quotidiana del popolo Anangu. Non è scritto, ma viene memorizzato attraverso canzoni, balli, arte e cerimonie che vengono tramandati da una generazione all’altra. Le attrazioni naturali che si trovano intorno a Uluru e Kata Tjuta fungono da potenti promemoria, fonti di saggezza e insegnamenti di Tjurkurpa per la popolazione Anangu.

Durante la visita a Uluru abbiamo completato la Lungkata Walk e siamo stati illuminati dalla saggezza degli Anangu. Per gli Anangu, il volto occidentale di Uluru è un promemoria fisico di Lungkata, un’avida lucertola dalla lingua blu che ha scoperto Uluru durante un burn-off, una tradizionale pratica di gestione del suolo ancora praticata oggi.

Lungkata si accampò in alto sul versante occidentale e, affamata dopo il suo viaggio, rubò del cibo prezioso ad altri cacciatori. Dopo aver mentito ai cacciatori quando loro le chiesero se avesse visto il cibo, Lungkata subì una vendetta terribile. I cacciatori seguirono una scia di avanzi che li portò alla lucertola bugiarda e, per vendicarsi, accesero un grande falò sotto la sua grotta. Si ritiene che le macchie scure sulle ripide pendici di Uluru siano il fumo e la cenere di questo incendio. Il fumo uccise Lungkata soffocandola e facendola cadere dall’alta grotta. Durante la caduta perse gli arti e non ne rimase che una piccola pietra solitaria. Questa storia ricorda le conseguenze dell’essere avidi e disonesti, e mette in guardia dai pericoli dell’arrampicata su Uluru.

Il parco ospita tour giornalieri guidati da ranger della Lungkata Walk e della Mala Walk, dove potrai scoprire di più sul paesaggio culturale vivente di Uluru.

 

Rispetto delle attività maschili e femminili

Kata Tjuta, Uluru-Kata Tjuta National Park

A 5 ore e mezza di auto da Alice Springs sulla Stuart Highway

Ammirando l’alba dall’area di osservazione delle dune, siamo rimasti ammaliati dalle Kata Tjuta. Almeno 30 enormi formazioni rocciose sono passate dal viola intenso all’arancione man mano che la luce si diffondeva sul paesaggio. Le Kata Tjuta, note anche come Olgas, si trovano nello stesso parco nazionale di Uluru. Le sue cupole e gole sono sempre state fonte di vita nel deserto.

Tradizionalmente è un luogo sacro per gli uomini degli Anangu. Quando si recano alle Kata Tjuta, si accampano a una certa distanza dalle cupole, evitano di nuotare nelle piscine naturali e camminano in silenzio mentre attraversano le formazioni rocciose. Ciò viene fatto in rispetto per la storia culturale connessa al sito.

Per gli aborigeni australiani, alcune storie o tradizioni vengono trasmesse solo a determinati membri della comunità, mentre altre sono solo per uomini o donne: le attività maschili e quelle femminili. Questo sistema garantisce che le storie e le tradizioni siano ripetute correttamente man mano che vengono tramandate. La leggenda delle Kata Tjuta è mantenuta segreta, una storia nota solo agli uomini Anangu iniziati a questi segreti. Quando visiti le Kata Tjuta, tieni a mente il significato spirituale e rispetta sempre le indicazioni del parco relative alla fotografia del sito.

Ti consigliamo di recarti al Cultural Centre prima di visitare i siti dell’Uluru Kata Tjuta National Park. La tua visita sosterrà la comunità locale e ti consentirà di comprendere meglio lo stile di vita Anangu.

Il viaggio stesso è la tua destinazione 

Ubirr, Kakadu National Park

A 3 ore e mezza di auto da Darwin lungo la Arnhem Highway

Ubirr offre la natura al meglio, con incredibili scogliere di pietra arenaria che si affacciano su vaste pianure alluvionali. Non c’è da meravigliarsi che sia un importante sito culturale per i Bininj/Mungguy.

Tradizionalmente vivace luogo di incontro e centro educativo, l’area è ricoperta da intricate opere d’arte rupestre che risalgono a 50.000 anni fa e raccontano la storia della vita nella zona. Così come esistono molte lingue australiane aborigene parlate da gruppi diversi, anche le pratiche creative variano a seconda delle regioni e delle popolazioni. Le popolazioni di Kakadu sono famose per la pittura in stile Rarrk, nota anche come arte a raggi x. È caratterizzata dall’uso di linee sottili in elaborati motivi a tratteggio incrociato.  

I dipinti di quest’area documentano le storie ancestrali del periodo della creazione, gli eventi storici e il cibo disponibile nelle vicinanze. Per la popolazione locale dei Bininj/Mungguy, il processo creativo è spesso più importante del risultato finale. È durante l’atto del dipingere che la conoscenza viene condivisa, vengono raccontate le storie e avviene l’apprendimento. È un promemoria morale da cui tutti possiamo trarre vantaggio: bisogna godere del viaggio, non solo della destinazione.

I siti artistici di Kakadu sono dichiarati Patrimonio dell’Umanità ed estremamente sacri per i proprietari tradizionali. Per contribuire a conservare questi siti preziosi, durante la visita, ti preghiamo di rimanere sulle passerelle e sui sentieri segnati, evitare di toccare o fotografare le opere d’arte e prestare attenzione alla segnaletica.

 

Formare e coltivare un legame con il territorio

Crociera Yellow Water Billabong, Regione di Yellow Water (Ngurrungurrudjba) 

A 3 ore e mezza di auto da Darwin tramite la Arnhem Highway

Nella regione di Yellow Water, questa crociera ti condurrà nel cuore di una delle famose Wetlands di Kakadu. In questo paradiso della fauna selvatica, siamo salpati con una crociera al tramonto e siamo rimasti incantati dagli scenari naturali che si aprivano davanti ai nostri occhi. 

La nostra guida era Reuben, un uomo locale della popolazione Bininj, noto come “il David Attenborough del Top End”. Il suo popolo occupa la zona da 60.000 anni e ha una conoscenza incomparabile del territorio. Reuben è un narratore carismatico e farà in modo che il tuo percorso sia il più istruttivo e divertente che tu abbia mai fatto.

Mentre individuavamo varie piante e animali, ci è stato spiegato il significato di ogni specie, il significato dei movimenti delle aninghe appollaiate sugli alberi e la natura territoriale dei coccodrilli d’acqua salata. Abbiamo appreso che le Wetlands sono state riportate in vita dopo essere state invase da migliaia di bufali d’acqua che erano stati introdotti e poi decimati negli anni Ottanta.

Come se ci fossimo tuffati a capofitto nella tavolozza rosa caldo di un pittore, un tramonto iridescente ha segnato il finale del nostro viaggio. La crociera ci ha permesso di conoscere l’innegabile legame che il popolo Bininj ha con la terra. Una relazione che mira a rispettare l’esistenza di ogni creatura vivente e il suo ruolo unico sulla terra.

 

Tutte le informazioni culturali provengono dalle schede informative ufficiali, dai cartelli interpretativi o dai siti web di NT National Parks e Parks Australia . Le informazioni sono state verificate prima della pubblicazione.

We Are Explorers
Scritto da
We Are Explorers

We Are Explorers is an Australian publisher who spread the power and excitement of outdoor adventure. Founded in 2014 by Henry Brydon and now with hundreds of thousands of followers in their community, they're on a quest to help Australians search new experiences to turn into memories that last a lifetime.

Share this