skip to main content

​I consigli di una guida locale per un viaggio da Darwin a Katherine

Ecco qualche consiglio su come farti vivere il viaggio da Darwin a Katherine come un vero australiano. Benvenuti nel luogo dove l'Outback si affaccia sui Tropici.

La cittadina tropicale di Katherine offre numerosi spunti interessanti per i visitatori, quali, ad esempio, gallerie d'arte, mercati ed è un punto di partenza perfetto per esplorare i dintorni.

Come arrivare

Ci vogliono circa tre ore e mezza di macchina per arrivare da Darwin a Katherine, posta a circa 310 km dalla capitale. Lungo la strada (Stuart Highway, altrimenti detta Explorers Way) puoi fermarti per una breve sosta ristoro nelle località di Adelaide River, di Burrundie o di Pine Creek.

All'arrivo a Katherine

All'arrivo a Katherine, la tua prima fermata dovrà essere al Katherine Tourist Information Centre.

Qui non solo potrai trovare mappe e brochure ma anche chiedere informazioni sul tuo viaggio al personale del centro informazioni.

Se è l'ora di pranzo perché non date un'occhiata al Black Russian Caravan Bar?  Posto in una roulotte d'epoca, questo locale serve ottimi spuntini, dolci e bibite.

Il consiglio dell'esperto: al centro informazioni è particolarmente buono il caffè.

Dopo lo spuntino, riprendi il viaggio e parti all'esplorazione dei meravigliosi dintorni di Katherine.

Ad un'ora a sud di Katherine si trova la località di Mataranka, famosa per le sorgenti termali dal fondo sabbioso; sono le Mataranka Thermal Pool.
Non lontano da qui, troverai anche Bitter Springs, incantevoli piscine naturali situate nel cuore del Elsey National Park, circondate da fitti boschi di palme e caratterizzate da belle ninfee acquatiche. È il luogo ideale per una sosta rilassante dopo una giornata al volante, qui la temperatura dell'acqua è sempre intorno ai 30°.

Il consiglio dell'esperto: se a Darwin hai acquistato un coloratissimo tubo galleggiante è il momento di usarlo proprio qui a Bitter Springs, lasciandoti trasportare delicatamente dalla corrente che ti condurrà alla scaletta che porta all'uscita.

Quindi fermati nel giardino ombroso della Stockyard Gallery (caffetteria-bar con annessa galleria d'arte) e godeti un buon gelato o un frappè.


Dove alloggiare

Dopo aver trascorso qualche ora nella zona di Mataranka, fai ritorno a Katherine e, per il pernottamento, prendi in considerazione il Knotts Crossing Resort.il quale dispone Non solo dispone di stanza perfettamente confortevoli, ma anche di piazzole per camper.

Fermati qui al Savannah Bar & Restaurant, che propone piatti locali quali involtini a base di carne di coccodrillo, o il famoso pesce del luogo, il barramundi, unito al maiale in salsa di sherry. Il ristorante è circondato da una bella vegetazione tropicale. Dopo una giornata così impegnativa, il riposo è d'obbligo. Buona notte!

Esplora la zona di Katherine

Parti prestissimo per arrivare in tempo al Nitimiluk (Katherine) Gorge e parti per una gita in barca all'alba. I colori del sole sulle rocce a picco sul fiume creano contrasti mozzafiato, che cambiano man mano che cambia l'inclinazione dei raggi solari.

Il consiglio dell'esperto: fai una bella camminata fino ai punti panoramici di Pat's Lookout e di Baruwei; la vista sulle gole da quassù è eccezionale.

Esplora il Nitmiluk National Park, che comprende ben 13 gole formate dal fiume Katherine, con un tour guidato. L'area che circonda il fiume, gli argini sabbiosi e e le scarpate rocciose rivestono una grande importanza culturale e spirituale per la popolazione aborigena locale dei Jawyon.

Il Nitmiluk National Park si trova a circa 30 km da Katherine ed i suoi panorami rocciosi lungo il fiume sono sicuramente tra i più belli di tutta questa parte d'Australia, senza contare la fauna endemica e la flora selvatica del luogo.

È giunto ora il momento di visitare le Katherine Hot Springs. Rientra a Katherine, magari fai una piccola sosta per un bel picnic e dirigiti verso queste sorgenti termali naturali, poste a breve distanza a sud di Katherine. Qui l'acqua sgorga dalla profondità della terra ad una temperatura che va dai 25° ai 35° ed è l'ideale per un bel bagno.

La zona è stata di recente totalmente riqualificata ed è stata aggiunta una piattaforma, dalla quale è possibile ammirare la sorgente vera e propria.

A differenza di Bitter Springs, la temperatura dell'acqua alle Katherine Hot Springs è lievemente più fresca, pertanto ottimamente indicata per una permanenza nell'acqua più lunga.

Composto da una serie di piscine naturali dall'acqua cristallina, incastonate in bellissimi tratti di vegetazione tropicale, alle Katherine Hot Springs potrai trovare anche un sentiero ben segnalato che conduce ad una riserva naturalistica, circondata da ampi spazi dove poter fare un bel picnic.

Rientro a Darwin

Per rientrare a Darwin, riprendi la stessa strada dell'andata, arriverai in circa tre ore e mezza.

Durante il viaggio, non potrai fare altro che pensare ai meravigliosi paesaggi della zona di Katherine.

Visita il nostro sito per trovare l'ispirazione su dove andare nel Northern Territory, per avere idee di viaggio e percorsi in auto.

Condividi
RD2818786B5C9E