skip to main content

Tennant Creek, arte e cultura

Scoprite l’arte e la cultura aborigena nonché l’affascinante storia dei primi pionieri, dei minatori e degli allevatori.

La regione dell’altopiano Barkly affonda le proprie radici culturali nella storia aborigena, mentre la storia più recente riflette l’insediamento in questa zona da parte dei pionieri di origine europea. Qualche giorno a Tennant Creek vi darà modo di saperne di più sulle interessanti tradizioni e sulla storia di questa parte d’Australia.

Inizi aborigeni

La popolazione locale aborigena dei Warmungu, i custodi tradizionali di questa terra, narra che la località di Tennant Creek fu formata dal potente essere ancestrale di Nyinkka, rettile con la coda spinosa. Per saperne di più su questa storia, visitate il Nyinkka Nyunyu Art and Culture Centre.

Il Pink Palace fu inizialmente costruito per ospitare gli allevatori e le loro famiglie al tempo del loro insediamento qui, ma oggi ospita il centro di arte e artigianato di Julalikari e funge da punto d’incontro per le donne aborigene che si ritrovano qui a dipingere e creare oggetti di ottima fattura.

Terra di pionieri

La linea telegrafica che riuscì a collegare l’Australia con il resto del mondo fu completata nel 1872 e la stazione del telegrafo di Tennant Creek è un insieme di piccoli edifici in pietra che funsero da magazzini, uffici e base operativa per la linea stessa. Pannelli esplicativi illustrano la vita da queste parti alla fine dell’800.

Al Battery Hill Mining Centre ed al Tuxworth-Fullwood Museum, entrambi a Tennant Creek, vedrete i macchinari usati dai minatori durante la corsa all’oro, documentata da numerose, belle fotografie originali. Il museo, originariamente costruito come ospedale da campo durante la Seconda Guerra Mondiale, è ora un edificio storico protetto. Scendete sotto terra e visitate i tunnel della vecchia miniera.

Esplora l’arte e la cultura

RD2818786B5C9E