skip to main content

​Guida di Uluru | Northern Territory, Australia

Uluru custodisce molte bellezze e sorprese da scoprire, oltre alla grande roccia rossa che è uno dei simboli più importanti del maestoso Red Centre. Ecco una guida dettagliata che risponde a tutte le tue domande e molto altro ancora.

L’Uluru Kata Tjuta National Park offre una miriade di attività – liberati dai vincoli di tempo e sprigiona la fantasia!

In breve

  • L’età di Uluru è stimata in circa seicento milioni di anni e si ritiene che un tempo fosse adagiato su un antico fondale marino.
  • Uluru è la roccia singola più grande del mondo e il secondo monolite per grandezza, surclassato da Mount Augustus nell’Australia Occidentale.
  • Come un iceberg, la maggior parte della formazione rocciosa giace sottoterra, e la sua profondità massima è ignota.
  • Uluru è alto 348 metri, ossia 48 metri in più della Torre Eiffel.
  • Il suo colore rosso è dato dal contenuto di ferro ossidato.

Ecco cinque luoghi imperdibili e alcuni dei migliori tour ed escursioni senza guida con tantissime informazioni su cosa fare a Uluru e nella regione circostante.

Cinque luoghi imperdibili

Uluru non è solo sinonimo di grande roccia rossa, sebbene sia certamente la stella più brillante della galassia del Red Centre.

1. Uluru

Uluru, noto anche come Ayers Rock, è il monolite di età stimata in seicento milioni di anni che suscita curiosità da millenni. Dalle escursioni a piedi nel bush alle segway, fino ai giri in elicottero, i voli panoramici e i lanci con il paracadute, esistono diversi modi per visitare Uluru. In estate, è consigliato partire di buon mattino e concludere la visita entro le undici. La maggior parte dei tour si tiene all’alba e al tramonto, poiché sono i momenti migliori per osservare la roccia e i suoi colori cangianti.

Il modo più facile per scoprire Uluru è camminare attorno alla sua base. Si possono percorrere diversi sentieri nel bush con punti panoramici eccezionali, il livello di difficoltà varia da facile a moderato e la maggior parte dei quali è accessibile su sedia a rotelle. L’Uluru Mala Walk (1,5 ore) è una passeggiata gratuita guidata da un ranger locale, durante la quale puoi apprendere della gestione del parco ricevere informazioni sugli Anangu, i proprietari tradizionali della terra. La Kuniya Walk (45 minuti), che termina alla piscina naturale di Mutitjulu, offre delle vedute meravigliose di Uluru; qui gli escursionisti possono liberare lo spirito di Wanampi, un serpente d’acqua ancestrale che si credeva vivesse nella pozza. Il percorso completo, che richiede tre ore e mezza, tocca molti siti importanti all’interno e nei dintorni di Uluru.

Valley of the Winds (Kata Tjuta)

Kata Tjuta, conosciuto anche come Monti Olga (The Olgas), è un’altra meraviglia naturale molto famosa. Le montagne, il cui nome significa ‘molte teste’ nella lingua Anangu locale, sono costituite da una serie di cupole rocciose affioranti e distano venti minuti in auto da Uluru. Si trovano molti ottimi percorsi che permettono ai visitatori di ammirare l’intero spettro cromatico delle formazioni rocciose e apprenderne la storia e il significato per il popolo aborigeno. L’escursione Valley of the Winds (Valle dei venti, durata: 3 ore) presenta due punti panoramici e ti regala una serie di prospettive sulla formazione rocciosa. Il momento migliore per osservare la fauna selvatica locale, come i canguri, è al mattino presto.

Walpa Gorge

Rimarrai strabiliato dalla quantità di piante e animali che popolano il Red Centre, e non esiste altro luogo dove ciò è più evidente che la Walpa Gorge. La Walpa Gorge Walk è il sentiero migliore per ammirare da vicino l’unicità della flora e della fauna. L’escursione richiede in tutto un’ora, perciò dotati di schermo solare e acqua potabile.

Kings Canyon e Watarrka National Park

A solo tre ore in auto da Uluru si incontra il Kings Canyon, una stupefacente formazione rocciosa che merita una visita di un paio di giorni. Kings Canyon e il Watarrka National Park offrono diverse opportunità di escursioni nel bush, che toccano i luoghi d’interesse e che ti sorprenderanno per la bellezza della natura.

Uluru-Kata Tjuta Cultural Centre

Per comprendere il significato che il popolo aborigeno locale attribuisce a Uluru e conoscere la cultura Anangu, una visita all’Uluru-Kata Tjuta Cultural Centre è d’obbligo. Questo è il più completo fra i centri culturali di Uluru e illustra il legame costante con la terra che perdura fino a oggi.

I migliori tour

Ayers Rock Helicopter Tours

Uluru è gigantesco, tanto che puoi osservarlo da ogni parte, tuttavia non esiste punto panoramico migliore del cielo. Fra le opzioni si annoverano Professional Helicopter Services e Ayers Rock Helicopters, che propongono una serie di tour a tariffe abbordabili.

Tour di Uluru all’alba o al tramonto

Vedere Uluru all’alba o al tramonto è il modo migliore per ammirare la magica trasformazione dei suoi colori. Esistono svariate opzioni di tour, che ti condurranno ai migliori punti di osservazione nei momenti cruciali. Un tour molto apprezzato è organizzato da AAT Kings, mentre altri siti forniscono una vista splendida e sono accessibili con il proprio mezzo di trasporto.

Uluru – Tour in cammello

I cammelli non sono sicuramente una specie autoctona in Australia, ma sembrano perfettamente a loro agio nel Red Centre; inoltre, la loro altezza e le morbide movenze ne fanno delle guide turistiche perfette. Diversi tour in cammello si tengono durante il giorno, sebbene quelli dell’alba e del tramonto siano i più apprezzati.

Visita all’alba o al tramonto del Field of Light

Se il Red Centre è sinonimo di luoghi d’interesse millenari, un nuovo arrivato sulla scena degli itinerari è il Field of Light dell’artista Bruce Munro, una galleria luminosa all’aperto realizzata con cinquantamila luci solari che funge da ambiente naturale per creare un’esperienza davvero mozzafiato. L’esposizione chiuderà nel marzo del 2018, perciò affrettati a visitarla. Non vorrai perderti un evento unico nel suo genere!

Outback Cycling

Puoi osservare Uluru da un cammello e da un elicottero, e perché non da una confortevole bicicletta? Uluru Outback Cycling è un ottimo modo per godere di una prospettiva diversa del monolite in modo ecologico. Tu e la tua famiglia adorerete esplorare la regione al vostro ritmo e con un buon rapporto rapporto qualità/prezzo.

SEIT Outback Australia – Tour all’alba

Alba e crepuscolo sono davvero i momenti migliori per ammirare luoghi d’interesse come Uluru e Kata Tjuta. Il tour include colazione e caffè al sorgere del sole e una camminata nella Walpa Gorge. È incluso il prelievo dall’Ayers Rock Resort. SEIT Outback Australia propone, inoltre, una serie di tour come Uluru Fork and View, un’escursione su un autobus scoperto a due piani modificato, che comprende un eccellente pasto tipico del territorio.

Cena “Sounds of Silence” (I suoni del silenzio)

Com’è la serenità? La cena “Sounds of Silence” all’Ayers Rock Resort è un’esperienza formidabile, che propone le migliori pietanze sotto un cielo stellato e con Uluru sullo sfondo.

In completa autonomia Uluru

Hai visitato Uluru ed è tempo di partire per altre esplorazioni. Perché non viaggiare in completa autonomia? Se disponi di più tempo, puoi approfittare di diverse opzioni self-drive, che includono Kings Canyon, Curtin Springs e Alice Springs.

Kings Canyon

Un viaggio di tre ore in auto separa Uluru dal Kings Canyon, quindi dovresti trascorrere almeno una notte nel Kings Canyon. Le alte falesie e le valli profonde nascondono delle straordinarie passeggiate che offrono diversi punti di osservazione del canyon. Il percorso ad anello di Kings Canyon (3 ore) è un ottimo modo per ammirare i luoghi d’interesse.

Il Kings Canyon Resort è famoso per il comfort e l’eccellenza gastronomica, mentre la Kings Creek Station (una fattoria a trenta minuti lungo la strada) offre uno spaccato di vita nel Red Centre. Poiché si gode sempre di buone condizioni climatiche, non esiste una stagione migliore per visitare Kings Canyon; tuttavia, assicurati di disporre di tempo sufficiente per visitare tutti i luoghi d’interesse!

Quando percorri lunghe distanze in auto nel Northern Territory, ricorda di riempire la tanica del carburante e di dotarti di moltissima acqua. Poiché Kings Canyon è una meta molto frequetanta, si consiglia di prenotare un alloggio con largo anticipo.

Curtin Springs

Ad appena un’ora e mezza da Uluru si incontra Curtin Springs, una fattoria privata che si estende su più di 40.000 ettari. Curtin Springs è rinomata per la produzione di alcune delle migliori carni bovine dell’Australia. Questo è molto più che un semplice punto di sosta: è di per sé una splendida località, dove si può inoltre usufruire di diverse opzioni di alloggio, incluse piazzole da campeggio prive di allacciamento alla corrente elettrica e confortevoli camere d’albergo.

Curtin Springs organizza dei laboratori nella cartiera, per mostrare come viene prodotta la carta utilizzando esclusivamente piante ed erbe dell’outback australiano. Al suo interno si trova, inoltre, Mount Conner, un enorme monolite dalla cima piatta. Curtin Springs offre diversi percorsi all’interno e nei dintorni della fattoria che conducono ai laghi, a Mount Conner e alla vasta distesa della proprietà di quarantamila ettari. La camminata della una piena sotto le stelle del Northern Territory è affascinante.

Da sapere

Quando andare e clima – Esiste una buona probabilità di godere di un clima secco e tempo soleggiato durante tutto l’anno. In media il cielo è coperto per cinque giorni all’anno. La pioggia che scende su Uluru è una visione straordinaria, perciò non esiste una stagione in cui non si deve visitare Uluru.

Come arrivare – Gli aeroporti di Alice Springs e Uluru operano voli regolari dalla maggioranza delle principali città australiane. Uluru dista circa quattro ore e mezza in auto da Alice Springs. È possibile viaggiare in direzione sud da Darwin o in direzione nord dall’Australia del Sud lungo la Stuart Highway, seppure siano indispensabili delle soste a causa della distanza.

Come spostarsi – Si deve disporre di un mezzo proprio o partecipare a un tour organizzato per godere al massimo dell’esperienza.

Lasciapassare e permessi – I lasciapassare per i parchi sono necessari per entrare all’Uluru-Kata Tjuta National Park e per attraversare la terra aborigena. Contatta Parks Australia con anticipo per maggiori informazioni. Alcuni campeggi richiederanno dei permessi.

Pianifica con anticipo – Per la varietà delle attrazioni nel Red Centre, si incoraggia un certo grado di spontaneità. Tuttavia, non sottostimare mai il vantaggio di programmare con anticipo. Contatta le autorità locali per verificare se sono necessari dei permessi, in particolare per campeggiare, e assicurati di disporre di mappe aggiornate. Uluru è molto frequentato, perciò prenota un alloggio e i tour con anticipo.

Sicurezza – Il Red Centre è un luogo sicuro per viaggiare. Tuttavia, dovresti adottare alcune precauzioni. Quando guidi, assicurati di portare con te abbastanza acqua e benzina e di dotarti di dispositivi di comunicazione (per es., telefoni satellitari).

Destinazione successiva – Northern Territory non è solo sinonimo di Uluru, seppure questo possa essere la celebrità più importante sul tappeto rosso del Red Centre. Una volta qui, sei a pochi passi da alcune fra le attrattive più incredibili del mondo. Alice Springs e le MacDonnell Ranges distano solo quattro ore e mezza. Lo strabiliante Kings Canyon, con le sue meravigliose formazioni rocciose, si trova a sole tre ore.

Occasioni e offerte di viaggio

RD2818786B1085