skip to main content

​Guida del Kakadu | Northern Territory, Australia

Il Kakadu National Park, sito patrimonio mondiale dell’umanità, è una tappa assolutamente imprescindibile di un viaggio nel Northern Territory. Fra le diverse attrazioni presenti nel parco troverai quello che fa per te, a prescindere dalla durata del tuo soggiorno.

Che sia l’arte rupestre aboringena, la fauna selvatica locale, una nuotata rilassante con vista o molto, molto altro, il Kakadu National Park non ti deluderà.

In breve

  • I proprietari tradizionali del Kakadu National Park sono gli aborigeni, che lo gestiscono in collaborazione con Parks Australia per mantenere viva la cultura locale e preservare l’ambiente.
  • Il popolo aborigeno vive nella regione da più di cinquantamila anni, perciò vanta la cultura più antica del mondo.
  • Si ritiene che la parola “Kakadu” sia un’intepretazione europea di “Gagudji”, che è il nome di una delle prime lingue tradizionalmente parlate nella regione.
  • Un terzo delle specie volatili australiane si trova a Kakadu.
  • Si stima che vi siano diecimila coccodrilli nel Kakadu National Park, se non addirittura di più – ragion per cui fai attenzione prima di immergerti nell'acqua! Ti invitiamo a nuotare solo nei punti che sono chiaramente segnalati come sicuri.

Ecco sei luoghi imperdibili, insieme a una lista dei migliori tour e alle istruzioni su come viaggiare in modo autonomo attraverso il Kakadu.

Sei luoghi imperdibili

Sito di arte rupestre di Nourlangie Rock

Il Kakadu custodisce alcuni dei migliori esempi di arte rupestre aborigena in Australia. Nourlangie Rock Art Kakadu ti conduce in un viaggio spirituale attraverso le tradizioni e la mitologia aborigene in una delle gallerie d’arte più antiche (e più belle) del mondo.

Scopri il significato dell’arte rupestre e come era utilizzata per narrare storie e tramandare il sapere di generazione in generazione.

Gunlom Falls

Forse ti sei giè immerso in una piscina naturale, ma non hai mai visto un panorama come questo. La Gunlom Plunge Pool regala delle vedute da cartolina del Kakadu National Park, che spaziano dal tentacolare bush alle dolci colline.

Dopo essere arrivato in cima, puoi fare un meritato tuffo nella ‘vasca d’acqua fredda’, un luogo perfetto per rilassarsi e osservare gli uccelli. E se desideri restare, puoi usufruire di un’area per il campeggio dotata di docce calde alimentate a energia solare e set per il barbecue.

Maguk Gorge

Maguk Gorge, un punto balneabile appartato che si intravede attraverso una gola rocciosa, sembra troppo bella e mitologica per essere vero. Situata a un’ora in auto a sud da Cooinda, è accessibile con un veicolo a trazione integrale; una volta arrivati si percorre un chilometro a piedi per raggiungere le piscine naturali di acqua cristallina e gli antichi affioramenti rocciosi.

Come accade perlopiù nel Kakadu National Park, se pianifichi la tua visita da novembre a marzo, contatta le autorità locali per sapere se Maguk Gorge è aperta.

Warradjan Aboriginal Cultural Centre

Il legame che i proprietari tradizionali del Kakadu National Park hanno con la terra dura ininterrottamente da 50.000 anni e nessun viaggio nella regione può dirsi completo se non si approfondisce la conoscenza di questa affascinante cultura. Al Warradjan Aboriginal Cultural Centre, ad appena un chilometro da Cooing Lodge, puoi osservare la tradizionale connessione del popolo aborigeno con la terra e come questa è costantemente alimentata. Il Cultural Centre comprende un’eterogenea galleria di artigianato d’arte realizzato dagli artisti della regione di Kakadu.

Jim Jim Falls e Twin Falls, Kakadu

Forse non hai mai visitato le Jim Jim Falls o le Twin Falls prima d’ora, ma hai certamente ammirato queste spettacolari cascate in decina di cartoline o mostre di viaggio dedicate al Kakadu National Park. Le Twin Falls e le Jim Jim Falls offrono moltissime attività, fra cui passeggiate nel bush, birdwatching e nuoto (controlla i segnali prima di tuffarti per essere certo che le acque siano balneabili e fai sempre attenzione ai coccodrilli). Se viaggi in modo autonomo, ti servirà un veicolo 4x4 per percorrere le strade sterrate, perciò assicurati di verificare le condizioni prima di partire. Se desideri riposare e non pensare a niente, ricorda che sono disponibili anche numerosi ed eccellenti tour delle Jim Jim Falls.

Ubirr

Le strabilianti formazioni rocciose di Ubirr racchiudono le due più belle gallerie di arte rupestre aborigena del Kakadu National Park. Le raffigurazioni includono diversi animali le cui storie si intrecciano alla storia aborigena, e si possono inoltre ammirare le leggende indigene, come quella del Serpente Arcobaleno e delle Sorelle Namarrgarn.

Se ne hai il tempo, rimani in zona per ammirare il tramonto e immergerti in una delle esperienze davvero meravigliose del Northern Territory. Non te ne pentirai!

I migliori tour

Yellow Water Cruise

La Yellow Water Cruise di Kakadu Tourism salpa da Cooinda, a poco più di 50 chilometri a sud di Jabiru. L’imbarcazione ti condurrà attraverso il billabong di Yellow Water, all’estremità di Jim Jim Creek, che sfocia nel South Alligator River.

Naviga nelle paludi e osserva la miriade di specie volatili che popolano il parco, fra cui le aquile autoctone e le oche gazze, mentre avvisti il coccodrillo marino, il re del Kakadu. Il tour è di proprietà e gestione esclusivamente aborigena ed è semplicemente imperdibile. Le crociere salpano in diversi momenti della giornata, ma le più apprezzate sono quelle che si tengono all’alba e al tramonto.

Guluyambi Cultural Cruise

Ad appena 45 minuti da Jabiru si incontra l’East Alligator River, uno dei corsi d’acqua più incontaminati e immutati del territorio. La Guluyambi Cultural Cruise ti conduce lungo il fiume, superando incredibili formazioni rocciose attraverso insenature e cale appartate. Avvisterai diversi uccelli e rettili locali, e potresti addirittura assistere all’apparizione di un ospite speciale: il bufalo d’acqua.

I tour sono condotti da una guida aborigena, che ti offrirà uno spaccato della cultura e della mitologia indigene, nonché degli usi tradizionali di tante piante e animali.

Yellow Water Fishing

Perfetto! Ora che hai conosciuto da vicino la flora e la fauna del Kakadu National Park, è tempo di gettare l’amo! Il tour Yellow Water Fishing ti conduce ad alcuni dei punti di pesca più belli e pittoreschi del mondo.

Che tu sia un pescatore esperto o un principiante assoluto, scoprirai i segreti esclusivi dei pescatori professionisti che ti sveleranno come prendere un barramundi all’amo – e se riesci a tirare a te un pesce enorme, potrai scegliere se tenerlo per cena o ringraziarlo per l’esperienza e gettarlo nuovamente in acqua.

Kakadu Tourism Adventure Tours

Sebbene ti incoraggiamo a scoprire quanto più possibile del Kakadu National Park, alcune zone del parco sono difficilmente acessibili con un veicolo normale. Ed è qui che interviene Kakadu Tourism 4WD Adventure Tours. Parti a bordo di un moderno fuoristrada 4x4 per ammirare il panorama, scoprire le piscine naturali e le cascate riservate a pochi fortunati.

In completa autonomia: Nature’s Way, un itinerario self-drive

I tour sono un ottimo modo per rilassarsi e non sprecare energie nell’organizzazione, ma un’escursione autonoma nel Northern Territory ti permette di dare sfogo all’esploratore che è in te e pianificare il tuo viaggio senza guida. Il Kakadu National Park propone moltissimo da fare e da vedere, ma se desideri una straordinaria avventura indipendente, uno degli itinerari circolari più belli del Top End è la Nature’s Way, che ti conduce attraverso il Kakadu National Park, Katherine, Litchfield National Park e Darwin. Se desideri percorrerla al meglio, ti consigliamo di dedicarvi almeno una settimana. Ovviamente, quindici giorni sono anche meglio!

La maggior parte delle persone comincia il viaggio da Darwin, che è la parte migliore della Nature’s Way. In realtà, puoi iniziare la tua avventura in qualsiasi punto del percorso ad anello, e concluderla proprio dove è cominciata. Il tragitto da Darwin a Jabiru nel Kakadu National Park è di circa tre ore – svolta a sinistra lasciando la Stuart Highway per l’Arnhem Highway e sei quasi arrivato. Troverai una miriade di attività e luoghi interessanti lungo la strada, per esempio la Fogg Dam Conservation Reserve o l’esperienza con i coccodrilli che saltano fuori dell’acqua durante le Adelaide River Queen Cruises – avvicinati ai predatori più impressionanti dell’Australia. Una volta giunto a Jabiru, ti consigliamo di rimanere per tre notti, in modo da poter esplorare appieno il Kakadu National Park.

Il quarto giorno del tuo viaggio di una settimana, guida per 3 ore in direzione di Katherine passando per Pine Creek. Percorri la Kakadu Highway in direzione di Pine Creek, una cittadina fondata dai pionieri che un secolo fa ha conosciuto il boom durante il periodo della corsa all’oro. Visita gli edifici tradizionali prima di fermarti da Mayse’s Cafe per pranzo. Ti sembrerà di aver fatto un salto nel passato (il locale è decorato con i poster di Elvis Presley e Marilyn Monroe), ma l’abbondanza delle porzioni è all’altezza del Northern Territory. Una volta fatto il pieno, verifica se devi fare lo stesso con la tanica della benzina, poi parti alla volta di Katherine Gorge.

Sistemati per la notte a Katherine e trascorri il giorno seguente a esplorare la Katherine Gorge e il Nitmiluk National Park – puoi esplorare l’area a piedi, in barca o addirittura in elicottero! Rinfrescati alle Edith Falls o riscaldati alle Katherine Hot Springs, le piscine termali sulle sponde del Katherine River (aperte da aprile a novembre).

Trascorri un’altra notte a Katherine, poi sarà tempo di compiere un tragitto di tre ore in auto alla volta del Litchfield National Park. Una volta arrivato, segui le indicazioni locali per le piscine e i sentieri escursionistici, oppure dai un’occhiata alla “Città Perduta” di Litchfield o ai suoi famosi termitai magnetici. Come ovunque nel Northern Territory, assicurati di controllare gli avvisi locali sui coccodrilli e verifica che sia consentita la balneazione, soprattutto da novembre ad aprile.

L’ultimo giorno, prima di riprendere il viaggio fino a Darwin, fermati a Berry Springs, una piscina naturale balneabile nota perlopiù agli abitanti del territorio, che è un luogo splendido per un tuffo rinfrescante. Opta per il pranzo al chiosco locale e concludi l’itinerario circolare a Darwin. Il viaggio di una settimana (o di più!) sarà un’avventura indimenticabile nell’outback.

Da sapere

Kakadu - Quando andare e clima – Il Kakadu National Park è situato nella regione del Top End dell’Australia, pertanto risente dell’intensa stagione umida del territorio. Ovviamente, l’autentica essenza del Kakadu National Park si svela in tutto il suo splendore con le precipitazioni piovose da novembre a marzo, sebbene tantissime zone vengano chiuse a causa delle inondazioni. La stagione umida è il momento in cui le cascate danno il meglio di sé, dunque perché non divertirsi con un tour in elicottero? La stagione secca, da marzo a novembre, è più fresca.

Come arrivare – Il Kakadu National Park è sinonimo di natura selvaggia incontaminata, eppure dista solo tre ore da Darwin, capitale e unica metropoli del Northern Territory! Il Darwin International Airport è servito da voli nazionali e internazionali provenienti da diverse località, mentre l’escursione al Kakadu National Park richiede un viaggio in auto di sole tre ore. Sono disponibili diversi tour che toccano i punti salienti del Kakadu National Park, e la maggior parte di questi parte da Darwin.

Come spostarsi – Poiché si contano numerosi luoghi d’interesse e destinazioni imperdibili nel Kakadu, consigliamo di noleggiare un’auto o viaggiare con un proprio mezzo, oppure di prenotare un tour organizzato. Si possono trovare punti di rifornimento a Kakadu Resort, Cooinda, Mary River Roadhouse e nella municipalità di Jabiru.

Lasciapassare e permessi – Tutti i visitatori del Kakadu devono munirsi di lasciapassare per il parco, che comprende ingresso al parco, passeggiate guidate e conversazioni con un ranger e materiali informativi. Ricorda di controllare l’app disponibile per il download. Il lasciapassare è acquistabile online.

Rimani connesso – Avrai così tante foto dei momenti trascorsi al Kakadu National Park che vorrai condividere tutto su Instagram e Facebook. Puoi ottenere l’accesso alla rete wifi gratuita presso l’area diurna di Gunlom!

Pianifica con anticipo – Il Kakadu National Park è appartato, perciò assicurati di informare qualcuno sul tuo itinerario e fai abbondante scorta di beni di prima necessità come benzina, protezione solare, acqua, scarpe da trekking, un cappello ecc.

Sicurezza – Come in qualsiasi altro luogo del Top End, devi fare attenzione ai coccodrilli quando navighi o campeggi vicino all’acqua. Ricorda di stare all’erta e di nuotare solo nei punti che sono chiaramente segnalati come sicuri. La guida NT Where To Swim (Northern Territory – Dove nuotare) è un agevole promemoria, sebbene rimandi sempre all’esperienza degli abitanti del posto quando invitano a non immergersi e a informarsi sulla sicurezza in materia di coccodrilli prima di entrare nel Kakadu National Park.

La destinazione successiva? È probabile che tu abbia visitato i luoghi d’interesse di Darwin e abbia esplorato il Kakadu National Park, dunque qual è la destinazione successiva? Il Northern Territory nasconde molte altre meraviglie da scoprire, mentre ti dirigi verso sud. Katherine, adagiata sul limitare del Nitmiluk National Park e della Katherine Gorge, è una tappa assolutamente obbligata, mentre viaggiando più a sud verso Alice Springs e Uluru vivrai una vera esperienza nel Red Centre.